Il controsorpasso che vale i play-off!! Beauty Effect – Candia Volley 1 – 3

Mister Ferro prima di scendere in campo aveva chiesto di giocare senza fretta, con tranquillità e cercando di divertirsi. Essere all’ultima di campionato a giocarsela per i play-off era già un gran bel traguardo…

Per la sfida che vale una stagione Mister Ferro, considerando anche le assenze di Bucco e Caldaroni, si affida a capitan Sangermano in cabina di regia, opposta Barucca, in banda D’Angelo e Mosca, libero Moroni. La squadra di coach Ambrosi parte a sprono battuto, volando subito sul 4 a 0. Mister Ferro ferma subito il gioco per provare a scuotere le sue, visibilmente tese in campo. Al rientro in campo arriva il primo ace per le padrone di casa, prima del mani-out di Barucca che prova a caricare le sue. Candia fatica a trovare varchi nella difesa polverigiana, poi Mammoli trova il pallonetto del 5 a 8 e lo svantaggio sembra ridursi. Polver però non abbassa la guardia e si riporta avanti 10 a 5, con Mister Ferro che spende il secondo time out a sua disposizione. Barucca trova prima il diagonale del 7 a 11, poi replica con il mani-out del 9 a 12. Candia ricuce sino al 10 a 12, poi è di nuovo la Beauty Effect a trovare il break che le riporta avanti 16 a 10. Candia non riesce a trovare le giuste contromisure, nonostante la buona vena in attacco di Barucca. Coach Ambrosi ferma subito il gioco dopo l’ace di Mammoli del 15 a 20. Una battuta di arresto momentanea per le polverigiane che chiudono i conti con l’ace del 25 a 18. Un primo set caratterizzato per Candia dal mancato apporto delle bande: un solo punto in due.
Il secondo set si apre subito con l’attacco vincente dal centro della squadra di casa, ma D’Angelo mostra subito un altro volto rispetto al primo set trovando il diagonale vincente del 3 a 1. Capitan Sangermano si regala l’ace del 4 a 1, prima di tornare a smarcare le sue attaccanti con D’Angelo che colpisce in diagonale per il 6 a 1 che porta coach Ambrosi a fermare il gioco. Un bel muro di Mengarelli segna il 7 a 1, massimo vantaggio per le candiesi. Il vantaggio non dura a lungo e dopo l’ace del 6 a 8, Mister Ferro richiama le sue. Al rientro in campo sono di nuovo le polverigiani a trovare il punto con l’ace del 7 a 8 e a questo punto scatta il momento di Laura Lucarini che entra per Moroni. Laura si ripresenta con una ricezione ++ e Barucca finalizza il 9 a 7. Serie di errori da una parte e dall’altra della rete prima del muro di Mammoli del 12 a 10. Mammoli si concede il bis con il muro del 14 a 10, poi sfrutta a dovere la mani del muro per il 15 a 10 che induce coach Ambrosi a spendere il secondo time-out a sua disposizione. Lucarini, nonostante qualche anno sabbatico, non ha perso la capacità di trovarsi sempre al posto giusto in difesa. Laura da sempre fa sembrare tutto facile e così confeziona l’assist per Mammoli del 17 a 11. Le candiesi prendono fiducia e D’Angelo è super nel diagonale del 18 a 13. Entrambe le squadre alzano il livello difensivo e gli scambi diventano sempre più lunghi. Polverigi prova a rientrare nel match con il pallonetto del 15 a 18, Mister Ferro ferma il gioco e al rientro in campo Barucca è bravissima a chiudere da seconda linea lo scambio del 19 a 15. Da applausi l’azione che porta al 22 a 15 con parella millimetrica di Barucca ottimamente smarcata da capitan Sangermano. La Beauty Effect piazza un break di 3 a 0 e allora scatta il momento di Aliberti per Mengarelli. Barucca interrompe la striscia positiva polverigiana con il 23 a 18. Mosca chiude i conti 25 a 19, ristabilendo la parità.
Nel terzo set restano in campo Aliberti e Lucarini, per il resto sestetto confermato. Il set si apre all’insegna di Mammoli che prima mette a terra la palla del l’1 a 1, poi trova l’ace del 2 a 1. Sangermano sfrutta bene il diagonale di D’Angelo, prima di beffare con un pallonetto le padrone di casa che si trovano sotto 1 a 4. Coach Ambrosi ferma il gioco sull’1 a 6, ma lo stop non ferma Aliberti che beffa il muro avversario per il 7 a 1. Ancora una volta, quando Candia sembra avere in mano il pallino del gioco, subisce il ritorno della Beauty Effect che accorcia fino al 7 a 8. Questa volta è D’Angelo a interrompere la striscia positiva delle padrone di casa con il mani-out del 9 a 7. Il set resta in equilibrio sino al 15 a 15, poi Mammoli chiude uno scambio lungo e avvincente mettendo a terra la palla del 16 a 15 e Candia torna ad avere in mano il pallino del gioco. Coach Debbi Sestilli, presente sugli spalti, non può che essere orgogliosa dell’intesa delle sue due atlete che ha cresciuto dal minivolley, per  Il punto del 18 a 15 nato dall’intesa perfetta tra Alberti e Sangermano. Il set resta aperto fino al 19 a 17, prima del pallonetto vincente di Barucca del 21 a 17. Mosca e D’Angelo riscattano un primo set non positivo, mettendo a terra a palla del 22 a 17 e del 23 a 17. Aliberti chiude la contesa con il muro del 24 a 17, prima del pallonetto del 25 a 18.
Il quarto set si apre di nuovo all’insegna di Mammoli che piazza l’ace dell’1 a 0. Aliberti, nonostante i pochi allenamenti, ricorda bene come si mura e chiude gli spazi alle attaccanti polverigiani. L’ace di D’Angelo e il mani-out vincente di Mosca segnano la prima mini-fuga candiese per il 6 a 2. La Beauty Effect prova a reagire e accorcia sino al 5 a 7, poi Barucca trova l’8 a 5 dopo una difesa perfetta di Lucarini. Mammoli in mischia chiude il 9 a 5, poi dai 9 metri trova il secondo ace personale nel set per il 12 a 7. Coach Ambrosi ferma il gioco e le sue rientrano in campo con un bel muro punto. Muro subito restituito da Aliberti che riporta le sue a +5. Candia spreca molto dai 9 metri e quando Mister Ferro vede Polverigi a -3 sul 16 a 13 spende il primo time-out a sua disposizione. Sangermano allora si affida a Mammoli che ripaga la fiducia con il punto del 17 a 13. Candia non sbaglia quasi più niente, Sangermano fa girare bene le sue attaccanti. Come nel terzo set, il finale lo scrive Aliberti che prima chiude il 22 a 15 e poi con un super attacco dal centro mette a terra la palla del 23 a 15. Polverigi non trova varchi nella difesa candiese e il set si chiude con l’errore dai 9 metri delle padrone di casa. Candia si aggiudica il set 25 a 16, conquistando così i 3 punti che valgano il pass per i play-off. Top scorer del match ancora una volta Mammoli con all’attivo 16 punti, segue Barucca a quota 15, 13 per D’Angelo, 10 per Aliberti, 5 Mosca, 3 Mengarelli e 2 Sangermano.
Anche questa volta c’è un abbraccio che ricorderemo: quello spontaneo di Barucca a fine partita a Lucarini. 18 anni di differenza, eppure insieme in campo, entrambe con il volley nel dna. I complimenti vanno a tutta la squadra e al Mister, oltre che ai nostri tifosi, numerosi e calorosi anche ieri a Polverigi. E’ una vittoria che ci regala un traguardo sicuramente inaspettato ad inizio stagione. Una stagione iniziata con l’infortunio che ha messo subito ko Elisa Pace. Una stagione segnata da tante problematiche. Eppure siamo stati più forti delle sfortune. E’ doveroso un ringraziamento particolare a Aliberti, che ieri si è fatta una trasferta da Verona per essere vicina alle sue compagne in un appuntamento così importante. Poi i 10 punti personali sono stati un contributo apprezzato!

E poi permettetemi (non me ne vogliano le altre) un ringraziamento a una persona per me speciale: Laura Lucarini. Rivederla in campo dopo quasi 4 anni (l’ultima partita in cui l’ho vista in campo correva l’anno 2015, esattamente 29 aprile 2015, serata in cui conquistammo la serie C) è stata un’emozione vera. Aver accettato di aiutarci in questo momento decisivo della stagione, mi ha fatto in qualche modo riconciliare con il passato… Grazie Laura, resterai sempre la nostra donna bionica. Per fortuna ci sono delle bandiere che non tramontano mai e che dimostrano cosa vuol dire “attaccamento alla maglia”.

Un grazie al nostro Mister. Ci siamo ripresi quello che abbiamo lasciato nella stagione 2016-17!! E un grazio al nostro dirigente Paolo, tutto il tuo tifo ci ha aiutato ad arrivare sino a qua! E non possiamo non ringraziare Andrea Barucca che avrà altre partite da refertare!

Dopo tutti questi ringraziamenti non penserete mica che la stagione sia finita?! Ora arrivano i play-off, 4 partite in cui affronteremo la prima e seconda del girone A e B. Ce li siamo conquistati con una grande prova di carattere, vincendo in trasferta e ribaltando l’1 a 0. Ora qualche giorno di riposo e poi si torna in palestra perché il sogno continua! #SICANDIASI#

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *