Candia senza pecche (o quasi)! Ck Servizi Ancona Team Volley vs. Candia Volley 0 – 3

Candia riparte come ha iniziato questo campionato, con una vittoria netta per 3 a 0 contro l’Ancona Team Volley. Questa volta però le ragazze di Mister Ferro si impongono in trasferta, cosa che finora non era mai riuscita con il massimo scarto.

Starting six con capitan Sangermano al palleggio, opposta Caldaroni, coppia di banda Barucca e Caravaggi, al centro Lucescul e Mengarelli, libero Cinti. Caravaggi è la prima a sfondare il muro avversario per il 2 a 2. Sangermano sfrutta subito la vena realizzativa della n. 7 di Candia che replica in diagonale. Grazie a un’ottima ricezione Sangermano mette in moto Lucescul che non perdona. Il turno al servizio di Lucescul innesca il primo break candiese che si porta avanti 10 a 5. L’Ancona Team Volley spende il primo time-out, ma Sangermano beffa tutti con un tocco di seconda intenzione e Candia torna avanti 11 a 6. In casa Candia tutto gira al meglio, Barucca trova il mani-out mentre Caravaggi chiude con un bel pallonetto lo scambio lungo del 14 a 8. Caravaggi trova anche il doppio ace per il 19 a 11, mentre Lucescul dimostra che anche da 2 ci sa fare con l’attacco del 20 a 12. Le padrone di casa provano a reagire nella parte finale del set, ma Caldaroni e Caravaggi fissano il punteggio su 25 a 17.

Il secondo set si apre con il mani-out di Caldaroni, ma il cambio campo porta scompiglio dai 9 metri alle candiesi che iniziano a sbagliare molto al servizio. Il muro di Lucescul e il pallonetto di Caravaggi consentono alle ragazze di Candia di restare avanti 9 a 7. Il set procede però punto a punto. Mister Ferro opta per il cambio libero con Mosca per Cinti, ma il gioco non è quello del primo set per le bianco-celesti. Caldaroni è brava a ingannare tutti con il pallonetto del 16 a 15. Stesso colpo per Caravaggi che vale il 17 a 15. Un errore al servizio e un ace subito riporta Candia in parità, così Mister Ferro chiama D’Angelo per Barucca, poi Cirenei prende il posto di Mengarelli reduce dall’influenza.
Caravaggi è bravissima a riscattare l’errore precedente e riagganciare la parità del 19 a 19. L’ennesima errore al servizio delle candiesi riporta avanti le padrone di casa che si portano avanti fino al 22 a 20. Un pallonetto di Caravaggi e due super muri di Lucescul spengono le speranze dell’Ancona Team Volley di andare sull’1 a 1. Candia si porta così sul 2 a 0.

Nel terzo set restano in campo Cirenei e D’Angelo, per il resto sestetto confermato. Candia parte male, ma Caldaroni è brava a trovare il diagonale della parità. Imperioso lo stacco di Lucescul per il 3 a 3. Si procede punto a punto con D’Angelo che si fa trovare pronta per il 5 a 5. Candia conquista un break di tre lunghezze che diventano 4 sull’11 a 7. Caravaggi chiude in diagonale il 12 a 7 che segna il massimo vantaggio candiese.
Lucescul si prende la rivincita sulle padrone di casa, che dopo aver contenuto un suo attacco festeggiano , ma non possono niente sul suo pallonetto che vale il 15 a 10. Sofia Totti entra per capitan Sangermano e D’Angelo chiude in diagonale il 16 a 11. Poi arriva puntuale il momento black-out candiese con ben 6 errori tra attacchi e battute. Mister Ferro prima chiama il tempo, poi sostituisce Caldaroni con Barucca e Cirenei con Aliberti. L’Ancona Team Volley sul 18 a 18 ci crede, ma D’Angelo è brava a riportare avanti le sue 19 a 18. Le padrone di casa rispondono riportandosi avanti 20 a 19, ma Caravaggi prima trova il diagonale del 21 a 20, poi con un colpo da beach beffa la difesa dell’Ancona Team Volley. Aliberti si prende il tributo del pubblico con l’ace del 23 a 20. Le padrone di casa annullano 3 match-ball a Candia, poi sparano out il servizio e Candia tira un sospiro di sollievo.

Top scorer del match Caravaggi a quota 18 punti, segue Lucescul a quota 14, 5 per Caldaroni, 2 per Barucca e D’Angelo, 1 per Aliberti, Cireni, Mengarelli e Sangermano.
Una vittoria corale quella di Candia. Tutte le ragazze a disposizione di mister Ferro hanno avuto spazio e questo rende la vittoria ancora più importante. Il gruppo sta crescendo nel gioco, ci sono ancora i momenti di black-out e amnesie che rischiano di compromettere i set, ma nella partita contro l’Ancona Team Volley Candia ha dimostrato di ritrovare la giusta determinazione nei momenti importanti del set. Adesso 10 giorni di lavoro prima del ritorno tra le mure amiche contro la Mantovani Volley, squadra sempre molto temibile e con questa classifica corta nessun avversario va mai sottovalutato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *